Dragon’s Crown Pro: cronaca di un viaggio magniloquente